Statuto

                       ANCeSCAO                                              Città di Corridonia
                      Ancescao                                                      Logo

      Associazione di Promozione Sociale

Dei Centri Sociali Anziani - Centro Socio-Culturale e Ricreativo "Mons. Raffaele Vita"

 

Costituzione - Denominazione - Sede - Durata.

 

Art. 1. E' costituita con sede in Corridonia - Via Pier Paolo Bartolazzi - n° 22 - provincia di Macerata, l'associazione di promozione sociale denominata  "Centro Sociale Anziani" con il nome di Centro Socio-Culturale e Ricreativo "Mons.Raffaele Vita"  ai sensi della Legge 7 dicembre 2000 n° 383 ed ai fini del decreto legislativo 4 dicembre 1997 n° 460, nonché nel rispetto degli artt. 36 e seguenti del Codice Civile.

L'Associazione Centro Socio-Culturale e Ricreativo "Mons. Raffaele Vita", ha durata illimitata.

L'Associazione Centro Socio-Culturale e Ricreativo "Mons. Raffaele Vita" aderisce all'Associazione Nazionale dei Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti "ANCeSCAO", ne rispetta il suo Statuto ed i suoi regolamenti, dà attuazione alle sue deliberazioni.

L'Associazione Nazionale dei Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti è iscritta all'Albo Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale al n° 35; riconosciuta con Decreto del Ministero dell'Interno n. 559/c. 4749. 12000. A (113) del 04 marzo 1994 "Ente Nazionale con finalità assistenziali" ai sensi e per gli effetti dell'art. 3, comma 6, lettera e, della legge 25 agosto 1991, n° 287.

L'Associazione di promozione sociale - Centro Socio-Culturale e Ricreativo "Mons. Raffaele Vita", più avanti chiamata per brevità "Associazione" non ha scopo di lucro e svolge attività di utilità sociale a favore degli associati .

L'Associazione è libera, democratica e indipendente da qualsiasi influenza di partiti politici, senza scopo di lucro, costituita per spontanea adesione e volontà dei cittadini.

L'Associazione adotta un proprio logo, il cui utilizzo è tutelato a norma di legge.

 

Finalità e attività

 

Art. 2. L'Associazione persegue le seguenti finalità: solidarietà sociali, educative, culturali, ricreative, non pone alcuna discriminazione d'appartenenza ai propri Soci di carattere religioso, politico, etnico e culturale, di razza, di sesso, nazionalità.

L'Associazione realizza i propri scopi con le seguenti attività, che vengono elencate a titolo meramente esemplificativo: aggregazione ed assistenza sociale, turismo sociale, effettua ogni altro servizio idoneo al raggiungimento degli scopi di cui al precedente comma.

Sviluppa attività culturali e spirituali, la formazione ed attività motorie; interviene attivamente su tutte le problematiche che direttamente ed indirettamente pongono in discussione il ruolo e la realtà degli anziani; partecipa alle iniziative e manifestazioni locali che si riferiscono alla promozione sociale e civile della terza età e della comunità cittadina della quale sono parte viva e cospicua.

Nell'impegno del volontariato civile e solidale, opera secondo il metodo democratico e partecipativo in piena autonomia giuridica, organizzativa, finanziaria e patrimoniale in coerenza con gli indirizzi generali dell'Associazione Nazionale ANCeSCAO.

Per il perseguimento dei propri scopi, l'Associazione potrà inoltre aderire anche ad altri organismi di cui condivide finalità e metodi, collaborare con enti pubblici e privati al fine del conseguimento delle finalità statutarie; gestire strutture con spazi ed ambienti idonei allo svolgimento di attività e servizi compatibili con gli scopi sociali quali la somministrazione di alimenti e bevande; promuovere iniziative per raccolte occasionali di fondi al fine di reperire risorse finanziarie finalizzate solo ed esclusivamente al raggiungimento dell'oggetto sociale.

L'Associazione può partecipare in qualità di Socio ad altre associazioni aventi scopi analoghi.

 

Soci

 

Art. 3. Sono Soci dell'Associazione tutti i cittadini d'ambo i sessi, che ne condividono gli scopi e intendono impegnarsi per la loro realizzazione.

L'appartenenza all'Associazione è libera e volontaria, ma impegna gli aderenti al rispetto delle decisioni prese dagli organi rappresentativi secondo le competenze statutarie.

L'Associazione  esclude la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.

Il mantenimento della qualifica di Socio è subordinato al pagamento della quota associativa annuale deliberata dall'assemblea, la quale ha il potere di aggiornarla.

La quota associativa è intrasmissibile, non rivalutabile e non rimborsabile.

L'Ammissione dei Soci avviene su presentazione della domanda d'iscrizione al Consiglio Direttivo, il quale dopo averla esaminata e sulla base del regolamento per le nuove adesioni, deciderà sull'accoglimento o il rigetto dell'ammissione dell'aspirante.

Il rigetto della domanda d'iscrizione deve essere comunicato per iscritto all'interessato specificandone i motivi.

Avverso alla decisione l'interessato può ricorrere al Collegio dei Probiviri e successivamente all'Assemblea dei Soci.

A completamento dello statuto sono presenti altri 13 articoli.

Tesseramento 2019
10-12-2018

E’ giunta l’ora del Tesseramento!


Nel mese di dicembre avrà inizio il TESSERAMENTO per
l’anno 2019.